Herbalife Truffa – Opinioni e Commenti

Molto spesso l’azienda Herbalife viene associato al termine truffa sia da parte di chi prova i prodotti senza ottenere risultati concreti, sia da chi lavora o ha lavorato nel sistema piramidale della società senza riuscire a mettere da parte un euro. Ma cerchiamo di capirne di più su cosa sia Herbalife: è una realtà specializzata soprattutto nella distribuzione di prodotti per il controllo del peso e integratori alimenta, mediante la vendita diretta, ossia una forma di vendita effettuata presso il domicilio dei consumatori o nei locali nei quali il consumatore si trova.

Tutti possono diventare agenti Herbalife, ma in quanti hanno le nozioni adeguate per propinare pasticche, integratori e medicinali naturali a chiunque capiti loro a tiro? Per non parlare dei guadagni degli agenti… in quanti riescono ad arrivare a fine mese ed a quanti è stato fatto il “lavaggio del cervello” per farli lavorare in modo tale da guadagnare anche sulle loro vendite (sistema piramidale)?

Quale è stata la vostra esperienza con Herbalife. Secondo voi è una truffa o reale opportunità?

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Herbalife Truffa – Opinioni e Commenti

  1. Angela scrive:
    Voto

    La mia esperienza è positiva perché ho perso 8kg sostituendo il pranzo con la Formula 1 Herbalife e migliorando il mio stile di vita. Posso dire che il mio venditore mi ha dato del materiale informativo fatto da esperti dell’herbalife. I venditori non sono dei medici, né dietologi o nutrizionisti, ma conoscono i prodotti che vendono e molti di loro li hanno proprio utilizzati o li utilizzano ancora

  2. Voto

    Ho un’esperienza diretta con Herbalife come consumatore e aiutando mia moglie nel suo lavoro di distributrice indipendente. Sono riuscito a perdere 11 kg in tre mesi, con in mezzo le feste di Natale e fine anno in cui ne avevo ripresi un paio :) I sostitutivi del pasto e le vitamine alla fine costano meno o uguale ad un pasto normale, quindi si dimagrisce con gusto.

    Per quello che riguarda Herbalife come lavoro, il discorso è più controverso. Per entrare si spendono 150 euro (si riceve uno starter kit con alcuni prodotti) e bisogna partecipare ad almeno un evento di formazione, che ha un costo giusto, dove si insegnano comunque principi di nutrizione e di crescita personale. Tuttavia bisogna essere portati per il mestiere di distributori ed evitare di diventare “distribuglioni” (termine che potete sentire ai loro incontri). Infatti uno dei pregi di Herbalife è che si tratta di una specie di franchising con una spesa iniziale irrisoria: se si sbaglia il modo di porsi è l’azienda a rimetterci, ecco perché anche chi ormai guadagna migliaia di euro al mese solo dalle rendite del network marketing si preoccupa della formazione delle nuove leve.

    Quello che più mi scoccia però è che ad ogni ordine l’azienda vuole 100 euro per spedizione e imballaggio, quindi il guadagno si assottiglia terribilmente. Se poi si iniziano a fare sconti, telefonate, viaggi alla ricerca di acquirenti, è facilissimo andare in perdita. Serve una metodologia di marketing moderna e uno spirito imprenditoriale, ma chi c’è l’ha di solito desidera far nascere e crescere una propria creatura, piuttosto che adottarne un’altra.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Click stars below to rate.
Voto